2.09.2013

L’Ufficio Avvocatura ha diffuso una comunicazione ai parroci relativa all’adempimento della Tares (Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi) - scadenza che riguarda tutte le parrocchie - e a proposte formative e di aggiornamento rivolte ai sacerdoti, ai collaboratori delle parrocchie e ai professionisti che le assistono, in programma nelle prossime settimane.


Adempimenti Tares

Per quanto riguarda il Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (Tares), il nuovo tributo in vigore dal 1° gennaio 2013 in sostituzione della Tarsu - Tia1 - Tia2, entro le prossime settimane tutte le parrocchie sono tenute a presentare al proprio Comune la Dichiarazione sia per le utenze domestiche (abitazioni dei sacerdoti, delle consacrate, del sacrestano e del custode...), sia per le utenze non domestiche (ovvero tutte le altre unità immobiliari possedute o detenute: per esempio gli uffici parrocchiali, l’oratorio, i saloni polifunzionali, il bar, il cine-teatro, la scuola). Qualora la parrocchia omettesse di presentare la Dichiarazione o indicasse dati non corretti si espone al rischio di vedersi recapitare una cartella esattoriale errata.
Si veda la Nota dell’Avvocatura, prot. 623/13. I dettagli nel box in alto a sinistra

 
“La parrocchia e le sue attività - Profili giuridici, fiscali e organizzativi”

Questo il tema di un corso di formazione e aggiornamento per i sacerdoti (parroci e vicari parrocchiali) e i collaboratori parrocchiali (membri del Consiglio per gli affari economici ed economi parrocchiali), nel quale saranno illustrati i fondamentali aspetti giuridici, organizzativi e fiscali della parrocchia e delle sue attività per una corretta gestione e amministrazione.
Il corso si articola in 8 incontri, che si terranno il secondo venerdì di ogni mese, presso il salone della Curia Arcivescovile dalle 10 alle 13. Di volta in volta saranno indicati i sussidi e saranno preparate slides per facilitare la presentazione dei temi. La partecipazione è libera, ma per motivi organizzativi è necessario iscriversi.
Si veda la Nota dell’Avvocatura, prot. 658/13. I dettagli nel box in alto a sinistra


Giornate di aggiornamento per i Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP)
La predisposizione del DVR standardizzato e la nomina del RSPP (D.Lgs. 81/08).

Il Decreto Legislativo 81/2008 chiede anche alle parrocchie che impegnano dei lavoratori (per esempio il sacrestano, la segretaria parrocchiale, l’educatore professionale, le insegnanti e il personale ausiliario delle scuole parrocchiali, il custode) di garantire la sicurezza dei luoghi di lavoro, osservando puntualmente alcuni adempimenti. Considerate le peculiarità della parrocchia l’Avvocatura organizza una giornata di formazione rivolta ai professionisti incaricati come RSPP, ai parroci e ai membri CAEP, al fine di:
1. presentare ai professionisti che assumeranno (o hanno già assunto) il ruolo di RSPP le specificità dell’ente parrocchia e delle figure tipiche da essa impiegate (per esempio il sacrestano, l’educatore professionale);
2. illustrare il modello di DVR standardizzato e le modalità di compilazione, tenendo presenti le caratteristiche dell’ente parrocchia;
3. simulare la compilazione del DVR standardizzato da parte delle parrocchie che hanno già adottato la cosiddetta “autocertificazione” e la relativa check-list;
4. precisare quali servizi deve rendere alla parrocchia il RSPP formalmente nominato.
Per favorire la partecipazione l’iniziativa verrà replicata in quattro diverse date, e sarà svolta a Milano, a Masnago (Va) e a Oggiono (Lc).
La partecipazione è libera, ma per motivi organizzativi è necessario iscriversi.
Si veda la Nota dell’Avvocatura, prot. 659/13. I dettagli nel box in alto a sinistra


“La parrocchia e gli enti ecclesiastici: Introduzione alla normativa concordataria e tributaria”

La Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano - SAF Luigi Martino promuove con l’Avvocatura tre incontri di formazione per dottori commercialisti, revisori contabili, avvocati, consulenti del lavoro, collaboratori e dipendenti di studi professionali per illustrare la disciplina canonica e concordataria degli enti ecclesiastici (e in particolare della parrocchia) e trattare della loro peculiarità nell’ordinamento tributario.
È necessario che i professionisti che seguono le parrocchie partecipino a questa iniziativa formativa che, tra l’altro, dà diritto a 12 crediti formativi professionali (CFP). Gli incontri sono gratuiti e si terranno presso la Curia Arcivescovile nei giorni 7, 14, 21 novembre dalle 9 alle 13.
Info e iscrizioni: www.fdc.mi.it (per i professionisti che intendono acquisire i CFP) e alla pagina www.chiesadimilano.it/avvocatura (per coloro che non intendono acquisire i CFP).
Si veda la Nota dell’Avvocatura, prot. 660/13. I dettagli nel box in alto a sinistra